Rapporti Nens

Marzo 2024

Pubblicato su Il Sole 24 Ore

di Vincenzo Visco

Pochi si rendono conto di quanto esplosiva stia diventando la questione fiscale nel nostro Paese. Il fisco in Italia è infatti diventato sempre più il luogo della discrezionalità e dell’arbitrio, e ogni principio di razionalità tributaria viene ignorato, anzi negato.

Marzo 2024

Discriminate e povere sul lavoro ma anche come pensionate e nella loro condizione di madri, di disoccupate, caregiver, disabili, vittime della violenza di genere: le donne sembrano il principale bersaglio della politica economica del governo guidato dalla prima Presidente del Consiglio della storia. È questo il paradosso che emerge da un primo bilancio dei provvedimenti presi – e ancor più dei tanti necessari e non attuati – nella manovra finanziaria 2024 che attraversano la condizione femminile.

Tasso di occupazione femminile, il più basso d’Europa

Ottobre 2023

Quasi 16 miliardi da utilizzare per la sanità pubblica, la scuola, la transizione ecologica, il contrasto alla povertà. Senza tagliare gli stanziamenti per altre voci del bilancio. È la cifra che lo Stato italiano avrebbe a disposizione introducendo una mini tassa sul patrimonio dei 50mila contribuenti più facoltosi: lo 0,1% che sta in cima alla piramide sociale e che a partire da metà anni Novanta ha visto la propria “fetta” salire dal 5,5 al 9,2% della ricchezza nazionale.

Luglio 2023

La battuta d’arresto del processo verso l’approvazione del ddl Calderoli deve essere l’occasione per un ripensamento profondo.

Maggio 2023

AUDIZIONE SULLA DELEGA AL GOVERNO PER LA RIFORMA FISCALE

A.C. 1038 Commissione Finanze Camera dei deputati 10 maggio 2023

Vincenzo Visco

 

La delega fiscale presentata dal Governo e ora all’attenzione del Parlamento è un documento molto ampio e ambizioso: non vi è elemento del sistema fiscale o della sua organizzazione e funzionamento che non venga menzionato, e che quindi non risulti oggetto, almeno potenziale, di un intervento di riforma da parte del legislatore delegato.

Febbraio 2023

Di Giuseppe Pisauro  - Presidente Nens

Intervento al convegno L'Autonomia differenziata nella Repubblica "una e indivisibile" - 6 febbraio 2023

 

L’autonomia differenziata non apre solo una questione di squilibri territoriali e di equità. Le richieste delle tre regioni, tuttora prive di giustificazione, sono talmente numerose e pervasive da produrre una frammentazione inaccettabile delle politiche pubbliche. 

Febbraio 2023

Ecco i link al canale YoTube di Nens e a Radio Radicale della registrazione del convegno L'Autonomia differenziata e la Repubblica "una e indivisibile" tenuto il 7 febbraio 2023 a Roma nella sala Igea dell'Enciclopedia italiana a Roma. 

https://www.youtube.com/watch?v=9DHlZV4QB0c&t=15s

https://www.radioradicale.it/scheda/689596/lautonomia-differenziata-nell...

Aprile 2021

Presentazione

Di Vincenzo Visco – Presidente del Nens

Una ricerca sul settore dei giochi legali presenta sempre la necessità di ben valutare luci e ombre. Nell’accogliere la proposta di realizzare uno studio approfondito su questo mondo composito, il Nens ha dunque deciso di analizzare per segmenti i diversi aspetti di quest’attività così popolare e diffusa della società italiana, mettendone in evidenza l’interesse economico pubblico e privato, i risvolti sociali, ma anche i pericoli di infiltrazione criminale e la necessità di regolamentazione e controllo stringente.

Febbraio 2021

Questo nuovo studio Nens sull’evasione fiscale prende spunto dall’analisi della base imponibile dell’Iva per mostrare quali siano le modalità di evasione specifiche di tale imposta e farne poi una valutazione analitica, così da ripartirne le responsabilità tra le diverse tipologie di contribuenti.

Luglio 2020

Negli ultimi 20 anni il sistema tributario è stato vittima di interventi episodici e abusi che ne hanno minato l'equità e la razionalità economica. L'intervento di Vincenzo Visco sul Sole 24 Ore del 3 luglio 2020.

Dicembre 2017

Il rapporto, che completa le precedenti analisi condotte da NENS, presenta una soluzione possibile e praticabile al problema dell’evasione fiscale delle imposte sui redditi. La proposta consiste nell’introdurre un meccanismo generalizzato di ritenute alla fonte per i redditi di lavoro autonomo e d’impresa.

Maggio 2017

I provvedimenti proposti, oltre a semplificare gli attuali adempimenti comunicativi posti a carico dei contribuenti IVA, limitandoli alle sole fatture emesse, mirano a rafforzare gli elementi conoscitivi in possesso dell’Agenzia delle entrate allo scopo di favorire un confronto pre-dichiarativo tra Fisco e contribuenti, anche attraverso la fornitura di servizi quali la gestione automatica dei registri IVA e la verifica di congruità dei versamenti periodici.

Pagine