Se vedi questo testo, significa che navighi questa pagina con un Browser non aggiornato o non in linea con gli standard del W3C (collegamento esterno), oppure hai disattivato i fogli stile CSS che servono a visualizzazre la forma grafica di questa pagina. Puoi continuare a navigare questo sito senza problemi, ma non puoi vedere la grafica che aiuta nella navigazione.



Collegamenti veloci


Collegamenti principali

Strumenti di ricerca


Area tematica "RIFORME"

"Dopo l'accordo con la Ue è diventata una manovra restrittiva"

Intervista a Vincenzo Visco pubblicata il 30 otobre 2014 sulla rivisata on line "ilcampodelleidee".

Errori, equivoci, ripetizioni e contraddizioni della riforma del mercato del lavoro

La diciassettesima puntata della serie "Il legislatore incompetente" affronta una serie di aspetti molto discutibili del cosiddetto "jobs act"

Di Giuseppe Farina

"La riforma dei contratti è la priorità"

Segnalazione dell'articolo di Vincenzo Visco pubblicato su "Il sole 24 ore" di sabato 10 ottobre 2019

Di Vincenzo Visco

Pensioni: il discutibile criterio del "ricambio generazionale"

L'elenco delle incongruenze insite nel regolare l'uscita dal servizio nel pubblico impiego e nella magistratura in base al solo riferimento anagrafico.

Di Giuseppe Farina

La Riforma del Senato e del Regionalismo. Note e suggerimenti

Nens ha analizzato le proposte del Governo per la riforma del Senato e del Titolo V della Costituzione e, pur condividendone l’impianto generale e i “paletti” dichiarati invalicabili, suggerisce alcune modifiche e integrazioni che appaiono indispensabili

Di Nens

Nota sulla riforma costituzionale proposta dal governo

In vista della formalizzazione del disegno di legge sembrano opportune alcune osservazioni dirette in prevalenza a migliorare la coerenza delle norme e la funzionalità delle innovazioni introdotte

Di Nens

"Riforma del titolo V: sussidiarietà"

L'articolo di Vincenzo Visco sull'Unità del 6 febbraio 2014 che affronta i punti critici della riforma del 2001 e le correzioni che sarebbero necessarie attribuendo al nuovo Senato il ruolo di regolatore dei conflitti fra il potere centrale e i poteri locali.

Di Vincenzo Visco

Premi elettorali e teoria dei giochi

Il professor Paladini dà seguito al suo precedente intervento sulla riforma elettorale ("Voti, premi, preferenze e ricatti") già pubblicato in questo sito, applicando alle scelte possibili dei partiti alcuni criteri esposti nella teoria dei giochi.

Di Ruggero Paladini

Voti, premi, preferenze e ricatti

I diversi aspetti critici degli snodi principali della proposta di legga elettorale con particolare attenzione al dettato della Corte Costituzionale

Di Ruggero Paladini

I sistemi elettorali per sostituire il Porcellum

L'analisi delle tre proposte in campo per la riforma del sistema elettorale. Lo studio di vantaggi e limiti di ognuna mostra come il cosiddetto modello spagnolo potrebbe rivelarsi una trappola producendo una situazione di stallo.

Di Nens

  Avanti